icone

                               
Diritto del lavoro è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto

Data Protection Manager

Il Data Protection Manager è il responsabile della protezione dei dati dell'azienda il quale deve garantire la protezione di tutti i dati in possesso e monitorare la conformità del processo interno di protezione dei dati al regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), alle norme sulla privacy e alle comunicazioni elettroniche (PECR).

In particolare il Data Protection Manager deve attenersi al GDPR, il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy.

Il 14 aprile 2016 è stato approvato definitivamente il Regolamento Europeo in materia di Data Protection. La nuova norma va ad abrogare integralmente la direttiva 95/46/CE (Privacy) in materia di protezione dei dati personali ed è entrata definitivamente in vigore il 25 maggio 2018.

Il regolamento introduce una serie di novità in materia di obblighi, diritti e conseguenti rischi, rilevanti per le aziende dal punto di vista sia economico (sanzioni fino al 4% del fatturato worldwide) sia reputazionale (possibili conseguenze di un incidente informatico che metta a rischio l’integrità o la riservatezza dei dati).

Le aziende si trovano pertanto nella condizione di dover soddisfare nuove esigenze:

– rendere trasparente e comprovabile l’attività svolta (riduzione dei rischi di sanzione);
– mantenere il modello organizzativo costantemente aggiornato e adeguato;
– ridurre i costi e gli impatti organizzativi conseguenti;
- tenuta del Registro e Valutazione d’impatto sulla protezione dei dati DPM.

FONDO PERDUTO PER L'ADEGUAMENTO AL GDPR
Possibilità di recuperare il 100% dei costi a fondo perduto

Come funziona?

Tramite i fondi interprofessionali per la formazione Fondimpresa e Fondirigenti, che con cadenza periodica pubblicano bandi (Avvisi) per il rimborso di percorsi formativi ed anche altre voci di spesa connessi (Es.: Hardware e Software), è possibile ottenere il finanziamento, a fondo perduto, del 100% dei costi sostenuti per l’adeguamento agli adempimenti previsti dalla Normativa EU Privacy 2016/679.

Costi ammissibili

- software per la gestione dei trattamenti
- consulenza sull’implementazione ed utilizzo
- eventuale hardware che si ritenesse necessario acquistare
- formazione del personale
- progettazione/gestione/rendicontazione dell’intero processo

Contattaci
Siamo qui:

via email a dpmitaly@gmail.com