icone

                               
Diritto del lavoro è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto

MEMORIA DIFENSIVA EX ART. 416 C.P.C. CON DOMANDA RICONVENZIONALE

TRIBUNALE DI …

SEZ. LAVORO

MEMORIA DIFENSIVA EX ART. 416 C.P.C. CON RICONVENZIONALE

G.L.: Dr. … – R.G. n.: …– Ud.: …

Per la Società …, P.IVA: …, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa, dall’Avv. … (C.F.: …) ed elettivamente domiciliata presso lo studio legale …, in … (…), via …, n. …, giusta procura in calce al ricorso notificato (…), con richiesta di effettuarsi le comunicazioni di cancelleria a mezzo fax all’utenza n. …ovvero a mezzo pec all’indirizzo e-mail: …

Resistente

Contro la Sig.ra …, con l’avv. …, elettivamente domiciliata presso lo studio di quest’ultimo, in …

Ricorrente

Premesso

Con ricorso depositato in data … e notificato il …, la ricorrente adiva il Tribunale di …, sezione lavoro, assumendo di aver prestato la propria attività lavorativa, nella qualità di ..., dall’aprile 2005 al maggio 2011 alle dipendenze della resistente. In particolare, parte ricorrente indica che …

*

Ciò premesso, con la presente memoria difensiva si costituisce la Società …, come sopra rappresentata, difesa ed elettivamente domiciliata, la quale, letto e contestato – in fatto e in diritto – il ricorso notificatole nonché tutto quanto ex adverso dedotto, richiesto e prodotto, ed impugnata infine la documentazione da controparte esibita, eccepisce e rileva quanto segue in punto di fatto
1) …;
2) …;
3) ….

*

Tanto premesso in fatto si sottopongono all’attenzione dell’On.le Giudice adito le seguenti brevi osservazioni in diritto

A) INESISTENZA DI UN RAPPORTO DI LAVORO TRA LE PARTI, BENSI' DI UN RAPPORTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E ONTINUATIVA

B) CONTESTAZIONE DEI CONTEGGI

C)  RECESSO DEL RICORRENTE SENZA PREAVVISO CONTRATTUALE, DOMANDA RICONVENZIONALE
...

*

Tanto premesso, nell’impugnare ogni avverso dedotto e prodotto, la resistente rassegna le seguenti

Conclusioni

Voglia l’Ill.mo Giudice adito, per le ragioni di cui sopra, respinta ogni contraria istanza, eccezione e deduzione rigettare il ricorso in quanto improponibile, inammissibile e/o nel merito infondato. Con vittoria di spese, diritti ed onorari di giudizio.
In via riconvenzionale condannare la Sig.ra ... al pagamento dell'indennità contrattuale di mancato preavviso prevista dal contratto di collaborazione coordinata e continuativa, pari ad Euro ..., oltre interessi e rivalutazione monetaria.

Alla luce della domanda riconvenzionale proposta, si richiede - ai sensi dell'art. 418 c.p.c. - la fissazione dell'udienza di discussione in data successiva a quella stabilita nel decreto steso in calòce al ricorso introduttivo; si fa pertanto istanza di nuova udienza entro i termini stabiliti dall'art. 418 commi 2, 3 e 4 c.p.c..

In via istruttoria, senza che ciò significhi inversione dell’onere probatorio, in caso di ammissione della prova richiesta da controparte, chiede ammettersi prova contraria con gli stessi testi e con i testi di seguito indicati e interrogatorio formale della ricorrente.
Chiede, altresì, ammettersi interrogatorio formale della ricorrente e prova per testi su tutte le circostanze di fatto indicate in memoria difensiva dalla n. … alla n. …, qui da intendersi integralmente ripetute e trascritte con l’anticipo della locuzione “è vero che”.
Chiede, altresì, ordinarsi a parte ricorrente l’esibizione del libretto di lavoro.
Si indicano a testi i Signori: …
Si offrono in comunicazione, mediante deposito in Cancelleria, i seguenti documenti:
1) Ricorso notificato con procura in calce;
2) Scrittura privata.

luogo, data

Avv. …