icone

                               
Diritto del lavoro è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto

Home

Il diritto del lavoro può definirsi come  nel complesso di norme che regolano il rapporto di lavoro e che tutelano l'interesse economico, ma anche la libertà, dignità e personalità del lavoratore.
In particolare, nell'accezione comune, il diritto di lavoro è inteso come disciplinante il lavoro subordinato (art. 2094 c.c. e seguenti), cioè quel rapporto di scambio prestazione lavorativa/prestazione economica connotato dalla cosiddetta eterodirezione.
Esistono, però, altre tipologie di rapporto di lavoro, tra le quali, il lavoro parasubordinato, il lavoro autonomo, il contratto di associazione in partecipazione.
Esistono, poi, vari settori del diritto del lavoro, tra i più famosi citiamo:
- Il diritto del lavoro in senso stretto: che riguarda la materia del contrato e del rapporto di lavoro;
- Il diritto sindacale: che disciplina la contrattazione collettiva ed i rapporti tra sindacato ed azienda;
- La previdenza sociale:  che riguarda il Welfare e l'assistenza sociale;
- Il diritto del lavoro processuale: Infatti il rito del lavoro e, quindi, il processo del lavoro (regolato dall'art. 409 c.p.c. e seguenti) è diversamente regolato, per inattuate esigenze di celerità, rispetto al processo comune. 
Da un punto di vista storico, la concezione moderna del diritto del lavoro nasce con la rivoluzione industriale (quando, appunto, nasce l'esigenza di regolare in maniera più stringente il rapporto lavoratore/datore) ed è alla base del nostro sistema giuridico. Si pensi che, come tristemente noto per la sua mancata applicazione di fatto, l'art. 1 della Costituzione cita il lavoro come elemento fondante della Repubblica (dal latino res publica, cioè cosa pubblica) Italiana.
E' facile intuire che dalla rivoluzione industriale il diritto del lavoro è cambiato non poco. Soprattutto nei ultimi 5 anni (si pensi alla riforma Fornero ed all'abrogazione dell'art. 18 dello Statuto dei Lavoratori), il diritto del lavoro ha subito una rapida e (a parere di chi scrive) negativa evoluzione,  con la tendenza, sia dal punto di vista strettamente giuslavoristico che da quello sociale/assistenziale, alla diminuzione dei diritti del lavoratore.
Il nostro blog si propone di approcciarsi - con piglio pratico - al diritto del lavoro, in modo da cercare di rendere più facile ed intuitiva l'avvicinamento alla detta materia, sia per gli esperti del settore (che intendono approfondire un particolare argomento) sia coloro che pur non essendo esperti hanno a che fare (a volte a loro insaputa) quotidianamente (almeno si spera!) con il diritto del lavoro.
Se ti va e vuoi mantenerti aggiornato, aggiungici su Facebook, te ne saremmo grati.
Poi, inizia a ricercare quanto possiamo offrirti da qui:
Loading