icone

                               
Diritto del lavoro è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto

FORMULARIO: RICORSO EX ART. 442 C.P.C. - INFORTUNIO SUL LAVORO - MODELLO

Approfondimento sull'infortunio sul lavoro

TRIBUNALE DI …
SEZ. LAV. E PREVIDENZA

RICORSO EX ART. 442 C.P.C.

Per: il Sig. ... (C.F.: …) nato a …, il …, residente in … (…), in via …, n. … rappresentato e difeso, dall’Avv. … (C.F.: …) e presso il suo studio elettivamente domiciliato in …, via … n. …, giusta procura a margine del presente ricorso, con richiesta di inviarsi le comunicazioni a …
Ricorrente
Contro: I.N.A.I.L., Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, con sede in …
Resistente
Oggetto: Infortunio sul lavoro in itinere
Premesso

1) che l’istante è dipendente di …, con qualifica di “…”, matricola n. …;
2) che il ricorrente, residente in …, prestava la propria attività lavorativa presso l’ufficio …, sito in via …, n. … sin dal …;
3) che, in data …, l’istante si recava presso la stazione F.S. di … prendendo un treno proveniente da … e diretto a …, al fine di recarsi, come ogni giorno, presso il proprio posto di lavoro;
4) che, quindi, tale era il normale percorso di andata dal luogo di abitazione a quello di lavoro;
5) che il treno di cui sopra partiva alle ore 13.50 del … e sarebbe giunto a destinazione alle ore 15.30;
6) che l’istante doveva iniziare la propria attività lavorativa alle ore 16.00;
7) che, mentre il treno di cui sopra stava percorrendo la tratta …, l’istante, seduto al proprio posto, veniva colpito da una pietra proveniente dall’esterno del treno ed in particolare dal lato opposto al mare nella direzione di marcia;
8) che il ricorrente riceveva un grave colpo alla tempia destra, con importante perdita di sangue;
9) che l’istante dopo il colpo ricevuto alla tempia destra, accusava lancinanti dolori alla testa, all’occhio e all’orecchio destri e, visitato dal sanitario di guardia al posto medico della stazione, gli veniva posta la diagnosi: “…”;
10) che, in nesso di causalità con gli eventi sopra descritti ed a seguito del colpo ricevuto, il ricorrente ha subito:
A) una profonda ipoacusia neurosensoriale destra: tale ipoacusia, seppur subita dall’istante (come da documentazione allegata) non è stata in alcun modo presa in considerazione dall’INAIL con il provvedimento di rigetto né con la relazione medica collegiale del …;
B) un aggravamento della deficit funzionale dell’occhio destro;
C) uno stato ansioso depressivo di verosimile natura reattiva, importanti le somatizzazioni: sul punto, come indicato nell’allegata perizia, l’evento ed i successivi inutili tentativi di cura hanno comportato un grave stress e disagio psichico, da considerarsi post-traumatico ex D.L. 38/2000. Invero il ricorrente, a seguito, dell’evento sopra descritto ha subito e subisce tutt’oggi uno stress caratterizzato da tono triste dell'umore, tendenza al pianto, stato di tensione associato a momenti di angoscia nell'affrontare i temi legati all'evento in presenza di segni critici di patologia depressiva;
11) che l’INAIL garantì la prevista assistenza in gestione infortunio sino al …;
12) che il Sig. ... richiedeva all’INAIL il riconoscimento dell’infortunio sul lavoro a seguito degli eventi sopra descritti;
13) che l’INAIL rigettava la richiesta con provvedimento allegato;
14) che il ricorrente proponeva opposizione, la quale era rigettata dall’INAIL con provvedimento datato …;
15) che, diversamente, il Sig. ... presenta un danno biologico pari ad almeno il 25%, come da consulenza che si deposita, per i danni da ipoacusia neurosensoriale destra e per lo stato ansioso depressivo post.-traumatico, oltre un ulteriore percentuale per i danni per il deficit dell’occhio destro dovuti esclusivamente all’impatto traumatico.

Tanto premesso, l’istante come sopra rappresentato, difeso ed elettivamente domiciliato

Ricorre

Alla S.V. Ill.ma affinché voglia fissare l’udienza di discussione della causa per ivi sentire, reiectis contrariis, così provvedere:

a) accertare e dichiarare che all’istante, a seguito degli eventi descritti in ricorso, ha diritto al riconoscimento dell’infortunio sul lavoro in itinere;
b) accertare e dichiarare che il ricorrente ha diritto alla rendita e/o all’indennizzo da parte dell’INAIL per i danni subiti dalla data della domanda amministrativa e/o dalla diversa data risultante di giustizia, nella misura da stabilirsi anche a mezzo C.T.U. che sin da adesso si richiede;
c) Condannare l’ INAIL, Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, con sede in Roma alla via IV Novembre, 144 al riconoscimento in favore dell’istante dei benefici economici dipendenti e/o connessi al riconoscimento dell’infortunio sul lavoro in itinere ed alla rendita e/o all’indennizzo per il danno biologico subito, a norma di legge, oltre interessi e rivalutazione dalla maturazione al saldo nonché al pagamento della rendita vitalizia dalla data della domanda amministrativa e/o dalla diversa data risultante di giustizia;
d) Con vittoria di spese, diritti ed onorari di giudizio, con attribuzione.

IN VIA ISTRUTTORIA, senza con ciò invertire l’onere della prova, chiede ammettersi interrogatorio formale del legale rappresentante dell’INAIL nonché prova testimoniale sulle circostanze di cui al ricorso che si abbiano qui per integralmente ripetute e trascritte con l’anticipo della locuzione “è vero che”.
Chiede, ammettersi CTU al fine di determinare il danno subito dal ricorrente.
Chiede inoltre ordinarsi all’INAIL l’esibizione della documentazione medico-legale posta a base del diniego.
Indica a testimoni i Sig.: …
Produce, mediante deposito in Cancelleria, i seguenti documenti:
1) Certificato di residenza;
2) Contratti di lavoro;
3) Busta paga;
4) Consulenza medica;
5) Prospetto liq. INAIL a seguito opposizione;
6) Verbale collegiale INAIL – relazione medica del …;
7) Abbonamento treno;
8) Denuncia a Polizia Napoli Centrale;
9) Cartella Clinica;
10) Documentazione medica.
Con riserva di aggiungere o variare, di indicare ulteriori testi a seguito delle avverse deduzioni, eccezioni e difese.
S.J.
Luogo, data e firma avvocato